A jesi in mostra anche la maglia di Messi indossata per sostenere il progetto Mes

Ci sono anche la maglia unica di Messi dedicata ai rifugiati e quella del portiere della Nazionale di calcio femminile Emma Guidi, tra i cimeli in mostra a Jesi per la sesta tappa del “Viaggio con la storia del calcio”, la mostra itinerante del Museo del calcio internazionale promossa da Aics in tutta Italia. Ultimi giorni per visitarla nelle Marche dove la gloriosa esposizione rimarrà allestita a palazzo Honorati-Carotti fino a sabato 30 giugno.
Particolare e unica la maglia di Lionel Messi in mostra a Jesi: si tratta infatti di una delle rare maglie speciali usate dal Barcellona per il Trofeo Gamper del 2009. La divisa utilizzata in quel match era dedicata al progetto MÉS, che ha l’obiettivo di realizzare programmi educativi e sportivi a favore dei ragazzi rifugiati e meno fortunati di tutto il mondo, ed era ecologica e realizzata con materiali riciclati.
Speciale e unica anche la maglia della portiera della Nazionale di calcio femminile, appena qualificatasi ai Mondiali del 2019: c’è anche quella tra i cimeli in mostra nelle Marche, terra d’origine di Emma Guidi. Questa e i cimeli unici della storia dei Mondiali dal ’30 ad oggi e delle maglie dei campioni del passato e contemporanei saranno in mostra a Jesi ancora fino a sabato. La mostra itinerante del Museo del Calcio Internazionale è promossa ancora una volta dalla Direzione Nazionale di AICS, ed è stata allestita in città grazie all’organizzazione operativa dell’associazione sportiva Leone Rampante e della scuola di calcio “Roberto Mancini”, in collaborazione con il comitato regionale Aics Marche, con la sezione marchigiana dell’Unione della Stampa Sportiva Italiana e dell’Assessorato allo Sport. Oltre al Comune di Jesi, hanno patrocinato l’iniziativa la Regione e il CONI Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *