Inaugurata la quinta tappa itinerante – Nocera (SA)

Oltre 200 persone hanno partecipato, il 29 maggio scorso a Nocera Inferiore, all’inaugurazione della quinta tappa della mostra itinerante del Museo del calcio internazionale promossa dalla Direzione nazionale di Aics. Tanti gli ospiti sul palco: il presidente dell’Associazione Eudemonia Paolo Attianese, la preside del Liceo “Galizia” (nella cui aula magna è allestita la mostra) Maria Giuseppa Vigorito, i sindaci di Nocera Inferiore e di Nocera Superiore, Manlio Torquato e Giovanni Maria Cuofano e i massimi dirigenti di Aics, il presidente onorario Ciro Turco e il presidente nazionale Bruno Molea. In sala, anche i vertici del Museo del Calcio Internazionale e i dirigenti e i volontari dell’associazione Urbe (sezione di Nocera) che ha aiutato nell’allestimento e nella promozione dell’evento, e le autorità cittadine, istituzionali e civili, tra cui i rappresentanti della Nocerina calcio. Ma non sono mancati gli ospiti d’eccezione, tra cui il centrocampista dell’Avellino Lorenzo Laverone, l’ex della Nazionale Raffaele Sergio, e l’arbitro internazionale Marco Guida. Tutti d’accordo con l’alto valore promozionale ed educativo della mostra, che porta in rassegna oltre 200 cimeli unici della storia del calcio e dei Mondiali di calcio, dal Trenta ad oggi, e attraverso i quali è possibile anche ricostruire la storia d’Italia e dei nostri costumi, non solo legati al calcio ma alla promozione dello sport in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *