Inaugurata la terza tappa itinerante – Potenza

Sono stati gli studenti dell’istituto Busciolano di Potenza, assieme alle autorità e ai dirigenti di Aics e del Panathlon cittadino, a inaugurare il 2 maggio la tappa potentina della mostra itinerante Aics del Museo del calcio internazionale “In viaggio con la storia del calcio”. Presenti oltre ai vertici del museo, l’assessore alla cultura del Comune di Potenza Roberto Falotico, la preside Lucia Girolamo, il presidente di Aics Basilicata e past president del Panathlon Franco Cafarelli e l’attuale presidente del Panathlon di Potenza Rocco Cantore.
La mostra – che raccoglie centinaia di cimeli storici del calcio tra cui il pallone usato nella prima partita internazionale mai giocata (quella tra Scozia e Inghilterra del 1872), i modelli di palloni e scarpini utilizzati nel primo Mondiale di calcio del 1930, e le maglie autentiche di campioni del calibro di Cruijff, Maradona, Pelé e Falcao – racconterà soprattutto il ruolo del calcio nel periodo storico compreso tra i due conflitti mondiali. Tema approfondito l’indomani nel corso del convegno pubblico che si è tenuto nella sede del museo itinerante alla presenza dei dirigenti dell’Esercito, del Panathlon cittadino e di Aics, tra cui il presidente nazionale Bruno Molea intervenuto sul ruolo della promozione sportiva nella storia del Paese e sulla valenza del percorso formativo del Museo del calcio itinerante. L’evento rientra nel calendario del Maggio potentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *